Baby-be

L’Ospedale S. Bortolo di Vicenza è il PRIMO IN ITALIA (e il terzo al mondo) ad utilizzare #BabyBe una tecnologia all’avanguardia che consente ai bambini ricoverati in Patologia Neonatale, in quanto nati prematuri o con altre patologie, di essere assistiti percependo comunque il battito cardiaco e il respiro della mamma, ricreando così la sensazione di essere sempre a contatto diretto con lei.
«Subito il bambino si tranquillizza – ha spiegato il dott. Massimo Bellettato – rendendo più sereno e fisiologico lo stare nella termoculla, inoltre si riducono i livelli di cortisolo, ormone dello stress che può influire negativamente sul benessere del bambino. La confortante presenza della madre è ricreata nel contatto tra il bambino e il softgel, che richiama la morbidezza e il tepore del corpo materno, con un effetto rassicurante che ha una sostanziale efficacia terapeutica»

Siamo onorati di aver contribuito alla realizzazione di questo progetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca su "Maggiori informazioni”. Maggiori informazioni